muoversi ad amalfi

Furore Amalfi Coast

Furore Amalfi Coast è un vero e proprio museo all’aperto…

Furore per la sua conformazione, articolata in case bianche sparse lungo il pendìo intensamente coltivato a viti e olivi, è stato denominato il “paese che non c’è”. Ma Furore è un vero e proprio museo all’aperto: con i suoi murales “en plein air” è entrato a far parte dei percorsi turistici che espongono l’arte sulle pareti esterne delle case o sui muri a secco dei terrazzamenti.

Read More

Conca dei Marini Amalfi Coast

Conca dei Marini Amalfi Coast…I suoi scorci panoramici sono di suggestiva bellezza…

Lungo la strada che da Amalfi conduce a Positano si approda a Conca de’ Marini, altro centro dotato di indiscutibile fascino. I suoi scorci panoramici sono di suggestiva bellezza, a cominciare dal grappolo di case che dalla marina sale fino alla Statale Amalfitana. Questo era il regno della tradizione marinara in cui si rifugiarono negli anni Sessanta personaggi di spicco del jet set internazionale, tra cui Gianni Agnelli, Jacqueline Kennedy e Margareth d’Inghilterra, fino ad arrivare a Carlo Ponti e Sofia Loren, proprietari fino ad ventennio fa della villa che si affaccia sulla baia di Conca.

Read More

Atrani Costiera Amalfitana

Atrani Costiera Amalfitana è ricchissima di testimonianze d’arte e monumenti religiosi…

Racchiusa com’è tra alte pareti di roccia che costeggiano l’imbuto verde della Valle del Dragone, Atrani Amalfi Coast  è il centro costiero che ha meglio conservato le sue antiche caratteristiche topografiche. Con la sua struttura urbana tipicamente medievale, fatta di vicoli, archi, cortili, piazzali, e con le sue caratteristiche “scalinatelle”, appare al visitatore come un piccolo presepe naturale. Al tempo della Repubblica Marinara Atrani era abitata dalle famiglie nobili amalfitane, che la scelsero anche come sede di incoronazione dei Dogi.

Read More