raggiungere amalfi

Atrani Costiera Amalfitana

Atrani Costiera Amalfitana è ricchissima di testimonianze d’arte e monumenti religiosi…

Racchiusa com’è tra alte pareti di roccia che costeggiano l’imbuto verde della Valle del Dragone, Atrani Amalfi Coast  è il centro costiero che ha meglio conservato le sue antiche caratteristiche topografiche. Con la sua struttura urbana tipicamente medievale, fatta di vicoli, archi, cortili, piazzali, e con le sue caratteristiche “scalinatelle”, appare al visitatore come un piccolo presepe naturale. Al tempo della Repubblica Marinara Atrani era abitata dalle famiglie nobili amalfitane, che la scelsero anche come sede di incoronazione dei Dogi.

Atrani Costiera Amalfitana Informazioni Utili..

Pur microscopica, Atrani Amalfi Coast è ricchissima di testimonianze d’arte e monumenti religiosi. Sulla piazzetta Umberto I, ritrovo di giovani e meno giovani in estate, zeppa com’è di bar e ristoranti aperti dalle prime ombre della sera fino alle primissime luci dell’alba, affaccia la Chiesa di San Salvatore de Birecto, dove avveniva la cerimonia di elezione e insediamento dei Dogi della Repubblica, a cui veniva imposto solennemente il berretto dogale. Rimaneggiata in stile neoclassico, è in realtà antichissima, essendo stata fondata nel 940. La bella porta in bronzo simile a quella del Duomo di Amalfi fu fatta fondere a Costantinopoli nel 1087 da Pantaleone Viaretta, lo stesso che aveva inviato vent’anni prima la porta della Cattedrale amalfitana.

Devastata dai Pisani nel 1135, Atrani Amalfi Coast  risorse sotto il re svevo Manfredi, nella seconda metà del Duecento. Di quel periodo è la Collegiata di Santa Maria Maddalena (1274) poi in seguito trasformata. Presenta una facciata barocca, una cupola maiolicata e la torre campanaria a pianta quadrata, diventata il simbolo di riconoscimento di questo centro. All’interno è conservata una bella tavola di Andrea da Salerno raffigurante l'”Incredulità di San Tommaso”.

il Monastero francescano di Santa Rosalia con l’annessa chiesa omonima;
la Chiesa di Santa Maria del Bando, edificata intorno al XII secolo, così detta perchè da essa venivano proclamati sentenze e bandi nel periodo della Repubblica Amalfitana;
la Chiesa di Santa Maria Immacolata;
la Cappella di Santa Gertrude, risalente al 1687, al cui interno si può ammirare una tela raffigurante la Santa;
la Chiesa del Carmine, all’interno della quale è conservato un caratteristico presepe del 1600 che ancora oggi viene allestito durante il periodo natalizio;
la Chiesa di San Michele fuori le mura, edificata nel XII secolo, famosa per il periodo della peste segnata sul muro (1656) e per il suo bizzarro genere di costruzione.

Atrani on the Amalfi Coast

Ascendenze atranesi aveva il rivoluzionario napoletano Tommaso Aniello de Fusco, che guidò l’insurrezione antispagnola nel 1647. Masaniello era figio di Ciccio, oriundo di Minori, e di Antonia Gargano di Atrani. Poco distante dalla Chiesa di Santa Maria del Bando, arroccata sul versante orientale del monte Aureo e immersa in una ricca vegetazione, è collocata una suggestiva Grotta detta di Masaniello, perchè in essa si sarebbe rifugiato il famoso rivoluzionario.

Altro complesso ipogeo da visitare è la cosiddetta Grotta dei Santi. Vi si accede attraverso una rampa di scale posta all’ingresso della galleria che conduce verso Amalfi. Percorrendo prima una stradina (era l’unico collegamento antecedente la costruzione della strada rotabile sottostante), poi un viottolo che si inerpica tra terrazzamenti e giardini, si apre questo anfratto naturale, dove sono visibili i ruderi dell’antico monastero benedettino dei SS. Quirico e Giulietta, fondato nel 986. L’entrata alla piccola grotta, decorata con affreschi in stile bizantino risalenti al XII secolo, è contornata da uno degli archi di sostegno di un antico canale idrico. Tra le figure dei Santi raffigurati negli affreschi vi sono i quattro evangelisti e San Giorgio.

Dormire vicino Atrani Amalfi Coast..

Seguici su Facebook per restare aggiornati sulle Novità!!

  Il bed and breakfast “IL FAUNO” a pochi km da Atrani Amalfi Coast e dalla Costiera Amalfitana, vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi), parcheggio gratuito e ricca colazione (anche senza glutine)!!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità online e Prenota con conferma immediata!

Prenota Ora la tua camera
 Per altre info o un preventivo personalizzato puoi anche contattarci VIA EMAIL oppure WhatsApp: 327 3543655 

Visitare Amalfi, pittoreschi villaggi, colline terrazzate

Visitare Amalfi…Scogliere torreggianti, pittoreschi villaggi, colline terrazzate…

Strade panoramiche e straordinarie vedute sul mare turchino fanno della Costiera Amalfitana uno dei tratti più suggestivi della costa italiana. La zona è stata designata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e citata come “uno straordinario esempio di paesaggio mediterraneo”. La pittoresca cittadina di Amalfi è una delle più frequentate mete turistiche d’Italia. Il monumento più celebre è il Duomo, un complesso architettonico costituito da due basiliche comunicanti, che ospita fra l’altro l’incantevole Chiostro del Paradiso, da visitare Amalfi assolutamente.

Visitare Amalfi Informazioni Utili..

Amalfi sorge lungo la valle del fiume Canneto (o Chiarito come anticamente veniva denominato) stretta tra il Monte Aureo a Est ed il Monte Tabor ad Ovest;

Visitare Amalfi

Il centro cittadino ha la forma di un ventaglio rovesciato che misura circa 1,5 km nella parte più ampia, sulla spiaggia, e qualche centinaio di metri nel tratto opposto della Valle dei Mulini (circa 2 km verso l’interno). La suddetta Valle è la propaggine urbana della più ampia Valle delle Ferriere, l’antica “zona industriale” di Amalfi, ove sorgevano le cartiere e l’antica Ferriera da cui il nome all’intero comprensorio. La Valle per le sue peculiarità faunistiche ed ambientali è oggi riserva naturalistica orientata, e sarà meta di una piacevole passeggiata…

[mappress mapid=”17″]

Fuori del centro cittadino, in direzione Ovest, e parallela alla Strada Statale 163, si snoda l’antica Via Maestra dei Villaggi. Immersa nel verde dei terrazzamenti di limoni ed ulivi per tutta la lunghezza, circa 4 km, è l’antica strada pedonale che collegava al centro le 5 le frazioni amalfitane…
Sul lato mare invece, sempre verso Ovest, snoda l’incantevole costiera ricca di suggestivi anfratti, di spiaggette ed in ultimo della meravigliosa Grotta dello Smeraldo…

Procedendo verso Est invece, a poche centinaia di metri è Atrani, raggiungibile sia percorrendo la SS 163 che la panoramicissima pedonale via S. Maria delle Signore: quella che andremo a percorrere…

Data l’ampiezza del territorio quindi, per rendere agevole, ma ad un tempo completa, la visita del paese e degli immediati dintorni, veniamo a proporvi dei percorsi ideali, delle piacevoli passeggiate, contrassegnate da diversi colori che, man mano che percorrono il territorio, ne vanno ad abbracciare gli aspetti monumentali, paesaggistici e storico-culturali…

Il suo vero nome è “sfusato amalfitano”, varietà unica nel suo genere, Coltivata nei tipici “giardini” a terrazze dell’intera Costiera Amalfitana, lo si raccoglie da Febbraio ad Ottobre. Dal 1999 ha ottenuto l’ I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta)…

La Ricetta del Limoncello

1 litro di alcool finissimo
1 litro d’acqua
500 grammi di zucchero
la buccia di 6-7 grossi limoni amalfitani (possibilmente raccolti da poco)

Lavate con cura i limoni, sbucciateli, premunendovi di lasciare meno parte bianca possibile attaccata alla buccia. Ponete la buccia in infusione nell’alcool per una decina di giorni circa.
Trascorso questo tempo, bollite l’acqua e scioglietevi dentro lo zucchero, quindi unite l’alcool (le bucce vanno buttate). Filtrate il liquido ed imbottigliatelo…

TAXI:
Piazza Flavio Gioia – tel. 089 872239

BUS:

Da Amalfi partono i pullman:
da e per Napoli città, Sorrento-Positano e per Salerno – bus celesti – che toccano le varie località della Costa
da e per le località dell’entroterra – bus arancio.
Per raggiungere Napoli, o viceversa da Napoli per raggiungere i paesi costieri, esistono linee/percorsi alternativi, per scegliere quelli più celeri, all’acquisto del biglietto specificate sempre il paese costiero di destinazione o partenza.

Autolinee SITA, tel. +39 089 405145 / www.sitabus.it

AUTO:
Si sconsiglia l’uso dell’auto durante week end e giorni festivi.
Nei periodi di alta stagione vengono adottati provvedimenti di limitazione del traffico si consiglia pertanto di chiedere informazioni prima di partire.

TRAGHETTI:
da Amalfi (e Salerno) partono traghetti ed aliscafi per Capri, Ischia, Sorrento e Napoli, oltre che il servizio di linea Intercostiera:
» Linea INTERCOSTIERA
Salerno – Amalfi – Maiori – Minori – Positano
Info: Travelmar tel. +39 089 872950
www.coopsantandrea.com
» LINEE MARITTIME PARTENOPEE
Info: tel. +39 081704191
www.consorziolmp.it
» Linee METRO’ DEL MARE
linee per: Costiera / Salerno / Sorrento / Napoli / Cilento
tel. +39 199 600 700
www.metrodelmare.net

DISTANZE DA Visitare Amalfi:
Salerno 25 Km
Maiori 5 Km
Ravello 5 Km
Positano 18 Km
Sorrento 36 Km
Pompei 50 Km
Paestum 70 Km
Vesuvio 60 Km
Napoli 70 Km

Capri 60 min di navigazione
Ischia 90 min di navigazione

Grotta dello Smeraldo 60’ di navigazione andata e ritorno

Dormire vicino Amalfi…

Seguici su Facebook per restare aggiornati sulle Novità!!

  Il bed and breakfast “IL FAUNO” a pochi km da Amalfi e dalla Costiera Amalfitana, vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi), parcheggio gratuito e ricca colazione (anche senza glutine)!!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità online e Prenota con conferma immediata!

Prenota Ora la tua camera
 Per altre info o un preventivo personalizzato puoi anche contattarci VIA EMAIL oppure WhatsApp: 327 3543655